Esteri

Usa: rallenta la crescita dell'occupazione

La crescita dell'occupazione negli Stati Uniti, secondo il giudizio degli analisti, a maggio ha registrato un rallentamento, con il dato degli incrementi salariali sostanzialmente invariato. Circostanze che potrebbero alimentare la prudenza della Federal Reserve sul fronte dei tassi di interesse.

Usa: rallenta la crescita dell'occupazione

La previsione è che il rapporto sull'occupazione, che sarà ufficializzato oggi dal Dipartimento del Lavoro e che è molto atteso, ufficializzerà che il tasso di disoccupazione, per il ventottesimo mese consecutivo, è rimasto sotto la soglia del 4%. Se questa previsione sarà avallata dalle elaborazioni del Dipartimento del Lavoro, sarà una conferma che il mercato del lavoro, pur restando sostenuto, non è forte come era un anno fa, con riflessi sull'andamento dell'inflazione.

Tra i numeri che sono tenuti in considerazione dagli analisti ci sono quelli relativi all'occupazione non agricola (che è condizionata dalla stagionalità) che è probabilmente aumentata di 185.000 posti, dopo che in aprile erano stati 175.000. Sebbene consistente, questo aumento sarebbe nettamente inferiore alla media di 242.000 nei tre mesi precedenti.

Comunque, il mercato del lavoro continua a essere robusto, nonostante un ciclo aggressivo di rialzi dei tassi.
Un altro dato che viene costantemente monitorato è quello della produzione economica complessiva che nel primo trimestre è cresciuta al tasso più lento in quasi due anni. Un andamento confermato dai dati finora relativi al trimestre in corso, nel complesso, più deboli del previsto.

Gli economisti si aspettano in generale che il mercato del lavoro continui a indebolirsi nei prossimi mesi mentre l’offerta e la domanda di lavoratori continuano a normalizzarsi.
I dati di questa settimana hanno mostrato che le offerte di lavoro sono diminuite ad aprile e il numero di posti di lavoro disponibili per persona in cerca di lavoro ha raggiunto il livello più basso da giugno 2021.
Ti potrebbero interessare...
21/06/2024
Biden alza il livello dello scontro con Mosca: vietata la vendita in Usa del software Kasp...
19/06/2024
La Banca d'Australia lascia inalterati i tassi
21/06/2024
La Banca del Giappone lancia un allarme sul rapporto tra tassi e crediti
20/06/2024
Regno Unito: la Banca d'Inghilterra lascia invariato il tasso di interesse