• PP evolution boost estivo giugno 2024
  •  
 
Esteri

The Bank of New York cambia nome in BNY

Redazione
Anche se quello legale resterà lo stesso, The Bank of New York Mellon, la più antica banca americana, cambia nome, scegliendo l'acronimo BNY. Lo ha comunicato ai dipendenti il CEO Robin Vince, presentando anche la nuova veste grafica del nome. Fondata 240 anni fa da Alexander Hamilton, BNY è cresciuta fino a supervisionare un patrimonio di 48,8 trilioni di dollari e funge da banca per altri istituti finanziari, come custode.

The Bank of New York cambia nome in BNY

È la società operativa ininterrottamente da più tempo a New York City e la fondazione della società è addirittura antecedente alla firma della Costituzione degli Stati Uniti. Da quando ha assunto la guida della banca nel marzo 2022, Vince (che si è formato professionalmente in Goldman Sachs) si è concentrato sulla crescita in aree come i pagamenti in tempo reale e l’intelligenza artificiale, aumentando al contempo l’efficienza.

Nel 2024, le azioni di BNY sono aumentate di quasi il 17% nel 2024, rispetto al 13% di un più ampio indice S&P 500 di azioni bancarie.
I suoi utili per azione e i ricavi sono aumentati lo scorso anno.
BNY ha anche introdotto un nuovo logo e alcune delle sue divisioni verranno inoltre rinominate: BNY Investments, BNY Wealth e BNY Pershing.
Ti potrebbero interessare...
19/07/2024
Redazione
L'America che vuole JD Vance: isolazionista, autarchica. Insomma, più sola
22/07/2024
Redazione
Cina: la banca centrale cinese taglia i tassi
25/07/2024
Redazione
Usa: le vendite di case nuove al minimo degli ultimi sette mesi
24/07/2024
Redazione
Quale eredità Joe Biden lascerà all'America?