• PP evolution boost estivo giugno 2024
  •  
 
Esteri

Usa, immobiliare: i prezzi delle case non nuove ai minimi da 30 anni

Redazione
Le vendite di case di non nuova costruzione negli Stati Uniti sono ai minimi degli ultimi 30 anni e non hanno registrato oscillazioni a maggio poiché i prezzi hanno raggiunto un nuovo record e i tassi ipotecari rimangono alti.
L'associazione nazionale degli agenti immobiliari afferma che le vendite di case non nuove a maggio sono rimaste sostanzialmente stabili, in calo dello 0,7% rispetto ad aprile, ad un tasso annualizzato destagionalizzato di 4,11 milioni di unità. Le vendite sono diminuite del 2,8% rispetto a maggio dello scorso anno.
Il tasso medio sul popolare prestito fisso a 30 anni ha iniziato il mese appena sotto il 7% per poi salire a poco più del 7,5% a metà aprile, prima di stabilizzarsi leggermente a maggio, secondo Mortgage News Daily. Questo tasso è ora intorno al 7%.

Usa, immobiliare: i prezzi delle case non nuove ai minimi da 30 anni

Le vendite sono rimaste invariate su base mensile in tutte le regioni tranne il Sud, dove sono diminuite dell′1,6%.
Il cambiamento più grande di maggio è che l’inventario delle case in vendita è aumentato del 6,7% su base mensile e del 18,5% in più rispetto a maggio dello scorso anno. Al ritmo attuale delle vendite, ora c’è una fornitura di 3,7 mesi. Sebbene le scorte stiano aumentando, sono ancora molto basse considerando i dati demografici e la domanda.
Il prezzo medio di una casa esistente venduta a maggio è stato di 419.300 dollari, un prezzo record secondo i dati degli agenti immobiliari e in crescita del 5,8% anno su anno. Il guadagno è stato il più forte dall’ottobre 2022. I prezzi sono aumentati in tutte le regioni.

Secondo gli agenti immobiliari, la rata del mutuo per una tipica casa oggi è più del doppio di quella di cinque anni fa. Non solo i tassi sono aumentati, ma i prezzi delle case sono più alti di oltre il 50% rispetto a cinque anni fa. Ciò è dovuto in parte al fatto che la mediana si sta inclinando verso il limite superiore.
Le vendite di case con prezzo inferiore a 250.000 dollari erano inferiori rispetto a un anno fa, mentre le vendite con prezzo compreso tra 250.000 e 500.000 dollari erano aumentate solo dell′1%. Le vendite con prezzi compresi tra 750.000 e 1 milione di dollari sono aumentate del 13%, mentre le vendite con prezzi superiori a 1 milione di dollari sono aumentate di quasi il 23%.
Il contante è ancora il re, rappresentando il 28% delle vendite. Gli acquirenti alle prime armi rappresentano il 31% delle vendite, rispetto al 28% dell’anno precedente.
Ti potrebbero interessare...
19/07/2024
Redazione
L'America che vuole JD Vance: isolazionista, autarchica. Insomma, più sola
22/07/2024
Redazione
Cina: la banca centrale cinese taglia i tassi
25/07/2024
Redazione
Usa: le vendite di case nuove al minimo degli ultimi sette mesi
24/07/2024
Redazione
Quale eredità Joe Biden lascerà all'America?