Ineos incontra Rolls-Royce per dare energia nucleare alla sua raffineria in Scozia


 


La società chimica Ineos (una delle più grandi società private della Gran Bretagna) ha avviato dei colloqui (definiti esplorativi) con Rolls-Royce avendo come tema la tecnologia nucleare che potrebbe eventualmente essere scelta per fornire energia a zero emissioni di carbonio alla raffineria di Grangemouth in Scozia.
Un accordo potrebbe aiutare Ineos nel difficile compito di decarbonizzare la gigantesca raffineria scozzese, fornendo anche a Rolls-Royce un primo cliente per una nuova tecnologia che, spera, trasformerà le sue prospettive. L´attività principale di Rolls-Royce è la costruzione e la manutenzione di motori a reazione per aerei commerciali, oltre a sistemi di alimentazione per imbarcazioni e veicoli terrestri. Tuttavia, è una delle poche aziende in tutto il mondo che sperano di utilizzare l´esperienza acquisita dalla costruzione di reattori nucleari per la flotta sottomarina del Regno Unito per l´utilizzo a terra. Ineos, che produce carburante e sostanze chimiche utilizzate nella plastica, prevede di utilizzare l´idrogeno per alimentare l´impianto di Grangemouth, che impiega circa 2.000 persone su un sito di quasi 700 ettari. Tuttavia, la creazione di idrogeno a zero emissioni di carbonio dall´acqua richiede grandi quantità di elettricità e sta valutando le opzioni per procurarsi tale energia.

  


Copyright 2023 Euroborsa s.r.l.s. - INFO - REDAZIONE