FTX fa un´altra vittima: il prestatore di criptovaluta BlockFi presenta istanza di fallimento


 


Il prestatore di criptovalute BlockFi ha reso noto di avere presentato istanza di protezione dal fallimento, travolta dal crollo di FTX da cui la scorsa estate, trovandosi in difficoltà, aveva ottenuto una linea di credito. Dopo il fallimento di FTX, BlockFi ha sospeso i prelievi e nei giorni scorsi aveva assunto specialisti in fallimenti. BlockFi è stato uno dei numerosi prestatori di criptovalute a fare la loro apparizione negli ultimi anni. La società ha concesso prestiti ai clienti utilizzando le loro risorse crittografiche come garanzia. Il forte calo del valore di bitcoin, ethereum e altre criptovalute ha fatto sì che le garanzie garantite da BlockFi spesso valessero meno dei prestiti che aveva in essere. Nella sua dichiarazione di fallimento, BlockFi ha rivendicato più di 100.000 creditori e passività che vanno da uno a dieci miliardi.

  


Copyright 2023 Euroborsa s.r.l.s. - INFO - REDAZIONE