Auto: Cina, Tesla costretta a richiamare oltre 80 mila vetture


 


Tesla sta richiamando più di 80.000 auto prodotte in Cina e importate a partire dal 2013, per problemi di software e cinture di sicurezza. A renderlo noto è stata l´autorità di regolamentazione del mercato cinese. Il produttore di auto elettriche ha richiamato 67.698 auto Model S e Model X importate in Cina tra il 25 settembre 2013 e il 21 novembre 2020, a causa di problemi software che interessano il sistema di gestione della batteria nei veicoli. esla ha anche richiamato 2.736 auto Model 3 importate prodotte tra gennaio e novembre 2019 e 10.127 auto dello stesso modello fabbricate in Cina prodotte tra il 14 ottobre 2019 e il 26 settembre 2022. Ciò era dovuto all´installazione potenzialmente difettosa della cintura di sicurezza. Ad aprile, Tesla ha richiamato un totale di 127.785 unità di auto Model 3 in Cina, citando potenziali guasti nei componenti dei semiconduttori che potrebbero portare a collisioni.

  


Copyright 2023 Euroborsa s.r.l.s. - INFO - REDAZIONE